Lettera di disdetta

di Stefania Russo 5

La legge 40/2007, meglio conosciuta come Decreto Bersani, stabilisce che i contratti per adesione degli operatori di telefonia, di reti televisive...

La legge 40/2007, meglio conosciuta come Decreto Bersani, stabilisce che i contratti per adesione degli operatori di telefonia, di reti televisive e di comunicazione elettronica devono prevedere la facoltà del contraente di recedere dal contratto stesso o di trasferirlo presso altro operatore senza vincoli temporali e senza ritardi o costi ingiustificati.

Ne deriva quindi che chi ha sottoscritto un contratto di questo tipo può recedere in qualunque momento. Per farlo è sufficiente scrivere una lettera di disdetta e inviarla tramite raccomandata all’operatore telefonico o televisivo con cui è stato stipulato il contratto da cui si vuole recedere.

COME RISPARMIARE SULL’ASSICURAZIONE AUTO

Più in generale, oltre che nei casi indicati dall’art.1 della Legge sopra citata, è necessario scrivere una lettera di disdetta ogni volta che si desidera interrompere un servizio richiesto prima della scadenza prestabilita, si pensi ad esempio ad un abbonamento ad una rivista o ad un periodico oppure alla disdetta di una polizza assicurativa qualora si desidera cambiare compagnia assicurativa o vendere il veicolo assicurato.

RISPARMIARE SULLE TASSE

La lettera di disdetta deve essere redatta in carta semplice e deve recare l’indicazione dei dati del contraente, della società, la volontà di recedere dal contratto, la data e la firma. Salvo alcune ipotesi particolari non è necessario indicare i motivi per i quali si è deciso di recedere dal contratto.

Per la lettera di disdetta vige il cosiddetto “principio della ricezione” in forza del quale essa produce i suoi effetti solamente se è effettivamente pervenuta al destinatario. Per questo motivo è bene inviare tale lettera mediante raccomandata con avviso di ricevimento oppure, nel caso in cui questa venga consegnata a mano, far firmare una ricevuta dell’avvenuta consegna.

Di seguito riportiamo alcuni esempi di lettere di disdetta:

Lettera di disdetta Sky
Lettera di disdetta Mediaset Premium
Lettera di disdetta servizi telefonici
Lettera di disdetta assicurazione auto
Lettera di disdetta affitto
Lettera di disdetta canone Rai
Lettera di disdetta canone Rai con richiesta di suggellamento
Lettera di disdetta carta di credito
Lettera di disdetta ADSL

Commenti (5)

  1. Complimenti per la chiarezza espositiva dell’articolo.
    Aggiungo solo che bisogna leggere bene il contratto che si intende disdire in merito a eventuali apparecchiature in comodato (es. modem, decoder ecc).
    Spesso la restituzione di queste apperecchiature richiede azioni ulteriori da parte dell’utente che devono essere compiute secondo modalità e tempi stringenti (vedi ad esempio la restituzione del decoder Fastweb).

Rispondi