Trenitalia e Trenord, multe per non aver assistito i clienti

di Sveva Commenta

Trenitalia e Trenord sono state multate per non avere sufficientemente assistito i loro clienti in alcune occasioni particolari nelle quali i loro treni presentavano oltre un’ora di ritardo.

offerte trenitalia aprile

Il regolamento parla chiaro e prevede che “in caso di ritardo all’arrivo o alla partenza, l’impresa ferroviaria o il gestore della stazione informa i passeggeri della situazione e dell’orario previsto di partenza e di arrivo non appena tale informazione e’ disponibile” e che “in caso di ritardo come previsto al paragrafo 1 di oltre 60 minuti, i passeggeri ricevono inoltre gratuitamente pasti e bevande in quantità ragionevole in funzione dei tempi di attesa, se sono disponibili sul treno o nella stazione o possono essere ragionevolmente forniti“.

Così non è accaduto ed ecco che il Consiglio dell’Autorità di regolazione dei trasporti ha deciso dimultare sia Trenitalia che Trenord. 5mila euro di multa per la prima, 20mila per la seconda. Insomma siamo soliti sentir parlare di multe per coloro che viaggiano sprovvisti di regolare biglietto e invece stavolta ad essere state multate sono due compagnie ferroviarie. Il viaggio incriminato che è costato la sanzione a Trenitalia è quello che, tramite Intercity, collega Napoli a Messina. Per quanto riguarda invece Trenord, il treno che ha fatto scattare la multa era l’interregionale Verona-Milano, in ritardo di 245 minuti, ovvero più di quattro ore.

Ti potrebbe interessare anche:

OFFERTA TRENITALIA, 30% DI SCONTO PER ROMA

LEONARDO EXPRESS, BIMBI GRATIS SOTTO I 12 ANNI DA TERMINI A FIUMICINO

OFFERTE TRENITALIA, BIMBI GRATIS SOTTO I 15 ANNI

OFFERTE TRENITALIA, VIAGGI LOW COST IN BUSINESS

Foto | Thinkstock

Rispondi