Latte scaduto, 5 modi economici per riciclarlo

di Sveva Commenta

Una volta aperto il latte dura in frigorifero pochi giorni e quindi o lo si consuma in fretta oppure va buttato. Volete sapere 5 modi economici per riciclare il latte scaduto, in modo da non essere costretti a cestinarlo sprecando così soldi?

latte

Intanto il latte scaduto può essere usato per lucidare le scarpe in vernice: prendete una spugnetta, imbevetela con un po’ di latte, e passatela sulle scarpe che torneranno lucide in pochissimo tempo. Un altro modo economico per riciclare il latte scaduto è quello di usarlo per smacchiare i vestiti: le macchie di vino, per esempio, possono essere mandate via semplicemente versando del latte sulla macchia, lasciandolo in ammollo per qualche minuto prima di procedre al risciacquo.

TORTA AL LATTE, RICETTA PER UNA COLAZIONE ECONOMICA

Il latte scaduto è inoltre un ottimo alleato low cost per lucidare rame, ottone e argento. Ancora, un altro modo per riciclare il latte scaduto è quello di utilizzarlo come fertilizzante naturale. Le proprietà del latte nutrono la terra e renderanno le vostre piantine ancora più sane! Infine, ecco un ultimo modo economico per riusare il latte che ha superato la data di scadenza: usatelo per farlo diventare un sapone per le mani. Mescolatelo con della farina di avena o di ceci, quindi fatelo essiccare e utilizzatelo come una normale saponetta. Anche se non più buono da bere, il latte anche se scaduto mantiene intatte le sue proprietà emollienti e nutritive e dunque diventa perfetto per confezionare una saponetta per le mani che regali alla vostra pelle morbidezza e elasticità.

Foto | Thinkstock

Rispondi