5 fertilizzanti fai da te economici

di Sveva Commenta

Gusci d'uovo, cenere e fondi di caffè: ecco alcuni fertilizzanti economici da usare per la cura delle piante.

Per prendersi cura delle piante è fondamentale dare nutrimento alla terra: come? Attraverso l’uso di fertilizzanti che molto spesso però costano un bel po’. Niente panico però, perché in Natura ci sono fertilizzanti economici che non peseranno troppo sul budget domestica ma allo stesso tempo si riveleranno particolarmente efficaci. Ecco allora 5 fertilizzanti fai da te economici da tenere in considerazione.

FERTILIZZANTI

1. Ortica

Questa pianta può essere un valido fertilizzante naturale economico perché contiene azoto, ferro, sali minerali, vitamine e stimola dunque la crescita delle piante.

2. Cenere

Se in casa avete il caminetto, non buttate la cenere della legna perché può essere un ottimo fertilizzante. Basta metterne una giusta quantità nei vasetti delle vostre piante e la terra sarà nutrita a fondo.

3. Acqua di cottura

Quanto bollite le verdure, non buttate l’acqua di cottura perché potrete utilizzarla per dare concimare le piantine. Annaffiatele con l’acqua di cottura che è ricca di vitamine e sali minerali.

4. Caffè

I fondi di caffè sono tra i fertilizzanti fai da te economici da usare per risparmiare sulla cura delle piante. Quando vi preparate la moka non butatteli quindi perché saranno utile per nutrire la terra delle vostre piantine. Sono ricchi di azoto, magnesio, calcio e potassio e per questo vanno benissimi per avere piante belle e rigogliose senza spendere soldi.

5. Guscio di uovo

Il guscio d’uovo può essere considerato un fertilizzante naturale molto efficace e economico. Basta spezzettarlo in piccole parti e uniterlo al terriccio delle vostre piantine per garantire loro perfetta salute.

Foto | Thinkstock

Rispondi