Modello domanda rimborso canone Rai

di Stefania Russo Commenta

In forza di quanto stabilito dall'articolo 1, comma 132, della legge 24 dicembre 2007, n. 244 (legge finanziari 2008)..

In forza di quanto stabilito dall’articolo 1 della legge n. 244 del 24 dicembre 2007 (legge finanziaria 2008), tutti coloro che hanno compiuto il 75° anno di età e hanno un reddito annuo che, insieme a quello del coniuge, non supera i 6.713,98 euro, sono esentati dal pagamento del canone Rai.

Tale esenzione non avviene automaticamente ma per ottenerla è necessario inoltrare apposita richiesta utilizzando il modello di domanda esenzione Canone Rai.

COME DISDIRE IL CANONE RAI

Il beneficio a favore di tali soggetti è stato applicato a partire dall’abbonamento relativo al 2008, tuttavia coloro che, pur essendo in possesso dei requisiti previsti per l’esenzione, hanno allo stesso modo provveduto al pagamento, possono chiedere il rimborso delle somme versate tramite apposito modello di domanda scaricabile in fondo al post.

LETTERA DI DISDETTA CANONE RAI

La domanda di rimborso deve essere spedita unitamente alla dichiarazione sostitutiva che attesta il possesso dei requisiti prescritti per fruire dell’agevolazione. La richiesta di rimborso può essere presentata anche relativamente al solo secondo semestre dell’anno, nel caso in cui il compimento dei 75 anni avvenga entro il 31 luglio, data di scadenza del pagamento del canone per il secondo semestre.

Il modulo di domanda per ottenere il rimborso può essere consegnato direttamente presso l’Ufficio delle Entrate territorialmente competente oppure spedito tramite raccomandata con avviso di ricevimento a: Agenzia delle Entrate – Ufficio Torino 1 S.A.T. – Sportello Abbonamenti TV – 1012 Torino. In quest’ultimo caso alla domanda deve essere allegata copia di un documento d’identità.

Download modulo di domanda rimborso canone Rai

Rispondi