Risparmiare sui consumi usando l’acqua piovana

di GianniPug Commenta

Una delle domande maggiormente di moda in questi tempi di crisi economica e quanto mai ristette disponibilità finanziarie sarebbe relativa alla possibilità, concreta e reale, di risparmiare riducendo i consumi domestici.

Una delle domande maggiormente di moda in questi tempi di crisi economica e quanto mai ristette disponibilità finanziarie, una delle domande che, ne siamo sicuri, moltissimi di voi si saranno certamente fatti negli ultimi 4 anni, sarebbe relativa alla possibilità, concreta e reale, di risparmiare riducendo i consumi domestici.

COME RIDURRE I CONSUMI DEL FRIGORIFERO

Sia che si tratti di elettricità, piuttosto che di gas metano o di acqua, la questione rimane aperta e quanto mai intricata e siti online, forum, blog, volantini, manuali, e-commerce e negozi, sia virtuali che online, starebbero ultimamente prodigandosi, con tutte le proprie forze, nel suggerire, proporre o vendere tecnologie di ultima generazione piuttosto che complicati e costosi sistemi hi-tech grazie ai quali, in teoria, sarebbe possibile tenere sotto controllo i propri consumi, venendo dunque a conoscenza delle possibili situazioni di alta criticità, se non effettivamente ridurli o addirittura dimezzarli.

COME RIDURRE I CONSUMI DELLA LAVATRICE

Eppure, secondo il noto principio metodologico in base al quale la soluzione più semplice sarebbe altresì l’unica soluzione corretta, risparmiare senza alcun intricato artificio, per lo meno relativamente alla questione, anche e soprattutto ecologica, del consumo di acqua, sarebbe non solo possibile bensì anche estremamente consigliabile.

TARIFFAZIONE BIORARIA PER RISPARMIARE ELETTRICITA’

Quanti tra i lettori, infatti, avrebbero mai pensato alla possibilità di utilizzare l’acqua potabile, che sempre sgorga copiosa dai rubinetti di casa, esclusivamente per le necessità alimentari e/o igienico-sanitarie riservando, a tutti gli altri usi, l’acqua piovana?

Questa risorsa, seppur sporca e il cui utilizzo sarebbe assolutamente e vivamente da sconsigliare sia per preparare la pasta che per effettuare una doccia, potrebbe però venir raccolta in appositi serbatoi, che chiunque potrebbe con facilità estrema approntare in men che non si dica, e dunque venir utilizzata, a mo’ d’esempio, per effettuare il lavaggio della propria autovettura piuttosto che per l’irrigazione del proprio giardino o del proprio orticello.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>