Risparmiare aprendo un conto postale

di Vito Verna 2

I conti correnti di Poste Italiane sono a costo zero e garantiscono rendimenti pari al 2% annuo lordo.

Non molti sono al corrente del fatto che Poste Italiane sia ormai attivissima nel campo finanziario. Al pari di una qualsiasi tradizionale banca, infatti, Poste Italiane ha cominciato ad offrire conti correnti, mutui, conti depositi, investimenti a rate sui mercati azionari ma anche prodotti assicurativi, di telefonia e moltissimo altro.

Con una piccola, ma decisiva, differenza: quella dei costi.


Poste Italiane, infatti, sebbene sia manchevole sotto molti punti di vista e manchi dell’autorevolezza tipica degli istituti bancari, riesce ad offrire prodotti (quasi) a costo zero che stanno appassionando la più diversificata clientela.

Prendendo in considerazione i conti correnti e tralasciando, per il momento, quanto si possa risparmiare grazie ai conti correnti online, possiamo affermare senza tema di smentita, e basandoci su dati certi, che scegliendo il conto postale più adatto alle nostre esigenze possiamo arrivare a risparmiare sino al 50% rispetto alla media dei costi proposti dalle più comuni banche.

Non solo. I conti postali, oltre ad offrire un notevole risparmio, garantiscono rendimenti che possono arrivare sino al 2% lordo annuo (nel caso del conto online BancoPostaClick), notevolmente superiori, dunque, allo 0,03% solitamente offerto dagli istituti bancari.

Commenti (2)

Rispondi