Le 5 regole d’oro per risparmiare carburante

di Vito Verna Commenta

Ecco, senza indugi ne fronzoli alcuni, le 5 regole d'oro per risparmiare carburante.

Sia la benzina che il diesel, sebbene ancora non sia del tutto chiara la motivazione che solamente in Italia la crisi economica avrebbe esercitato una così vigorosa spinta sul prezzo al litro dei principali carburanti, avrebbero ormai raggiunto, in taluni casi superandola, la nefasta soglia dei 2 euro al litro che, per lo meno nel breve periodo, non lascerebbe presagire alcuna sorta di ribasso.

COME RISPARMIARE SUI CARBURANTI

Ecco, dunque, senza indugi ne fronzoli alcuni, le 5 regole d’oro per risparmiare carburante.

RISPARMIARE SULLA BENZINA CON LE “POMPE BIANCHE”

LE 5 REGOLE D’ORO PER RISPARMIARE CARBURANTE

1 – Confrontare i listini

Sebbene codesto consiglio possa sembrare assolutamente banale, in realtà, non lo sarebbe affatto. Cambiando gestore, piuttosto che distributore, per esempio decidendo di rifornirsi non già sotto casa bensì a pochissimi chilometri, se non addirittura metri, di distanza, potrebbe essere infatti possibile trovare una tariffa decisamente più conveniente, anche di soli pochissimi centesimi, che, sul lungo periodo, potrebbe consentirvi di risparmiare molte centinaia di euro.

RISPARMIARE SULLA BENZINA

2 – Sfruttare il self – service

Effettuare il rifornimento di carburante la domenica piuttosto che la sera, ovverosia solamente quando il distributore risulti essere chiuso e dunque non servito, potrebbe consentirvi di risparmiare fino a 10 centesimi di euro per ogni litro del carburante prescelto.

3 – Utilizzare le cosiddette pompe bianche

Questi impianti di distribuzione, comunemente definiti no logo, consentirebbero di risparmiare poiché, non essendo affiliati ad alcuna multinazionale del petrolio e, dunque ed in definitiva, lavorando effettivamente in proprio, riuscirebbero ad offrire, al consumatore finale, un prezzo decisamente concorrenziale.

4 – Verificare l’efficienza della vettura

Più la vettura guidata risulti essere efficiente (a livello, per esempio, di pneumatici che, come sicuramente saprete, dovrebbero essere sempre perfettamente gonfi) minore risulterebbe essere il consumo di carburante.

5 – Guidare con fluidità

Una guida fluida, leggera, senza strappi dovuti ad eccessive accelerazioni piuttosto che a folli frenate e che, in definitiva, sappia seguire, e naturalmente anticipare, con scioltezza e tranquillità la strada, potrebbe risultare essere una delle migliori strategie per risparmiare.

Rispondi