Ghirlande natalizie fai da te per risparmiare

di Stefania Russo Commenta

Appendere una ghirlanda natalizia alla porta di ingresso è una tradizione a cui la maggior parte degli italiani non...

Appendere una ghirlanda natalizia alla porta di ingresso è una tradizione a cui la maggior parte degli italiani non vuole assolutamente rinunciare, nonostante comprare addobbi natalizi di questo tipo in questo periodo non è semplice visti i prezzi a cui sono venduti.

Per fortuna è possibile risparmiare soldi ricorrendo ad addobbi natalizi fai da te, un ottimo modo anche per creare qualcosa di assolutamente unico e originale, per non parlare della soddisfazione che si prova nel mostrare il nostro piccolo capolavoro ad amici e parenti.

AUGURI DI NATALE PERSONALIZZATI GRATIS CON COCA COLA

Creare una ghirlanda natalizia è molto più semplice di quanto si possa pensare, basta solo avere un pò di fantasia e procurarsi i materiali necessari, nella maggior parte dei casi possono essere utilizzati anche vecchi addobbi che ormai non usiamo più.

Se siete bravi nell’arte del modellare potete creare una ghirlanda utilizzando il fimo o la pasta di sale, in questo caso la base della ghirlanda può essere realizzata semplicemente intrecciando dei grossi fili di pasta e attaccandoci poi sopra delle piccole decorazioni realizzate sempre con il fimo o con la pasta di sale.

ALBERO DI NATALE FAI DA TE

In alternativa la base della ghirlanda può essere creata con del cartone, a cui potranno poi essere attaccate decorazioni di ogni tipo come finti rami di pino, pigne, rametti di vischio, campanelle dorate, fiocchetti rossi e tanto altro.

Per rendere più semplice la creazione della vostra ghirlanda potete anche acquistare la base “spoglia” di polistirolo o di paglia presso qualunque negozio di hobbistica e decorarla come volete. Nel caso del polistirolo il metodo classico è quello di creare una ghirlanda con il metodo del patchwork, mentre per le ghirlande in paglia alcuni esempi arrivano dal video che vi proponiamo di seguito.

Rispondi