Domanda sospensione rate mutuo

di Stefania Russo Commenta

La crisi economica ha messo a dura prova le famiglie italiane, soprattutto quelle che si trovano a dover pagare un mutuo...

La crisi economica ha messo a dura prova le famiglie italiane, soprattutto quelle che si trovano a dover pagare un mutuo per la casa in cui vivono. Il taglio dei tassi di interesse attuato dalla Bce ha lievemente alleggerito il peso delle rate mensili, ma nonostante questo le famiglie in difficoltà continuano ad essere numerosissime.

In loro soccorso, per fortuna, è arrivata un’iniziativa dell’Abi, che consente la sospensione delle rate del mutuo per un periodo di 12 mesi in presenza di eventi particolari a causa dei quali la famiglia non è più nelle condizioni di far fronte al pagamento del mutuo.

COME RICHIEDERE UN PRESTITO SENZA BUSTA PAGA

Tali eventi devono necessariamente verificarsi entro il 31 dicembre 2011 (in forza della seconda proroga concessa) e consistono nella cessazione del rapporto di lavoro subordinato, morte o insorgenza di condizioni di non autosufficienza da parte del soggetto il cui guadagno rappresenta la principale fonte di sostentamento del nucleo familiare. La domanda può invece essere presentata fino al 31 gennaio 2012.

RISPARMIARE SULLE TASSE

Le famiglie in possesso dei requisiti per ottenere la sospensione delle rate del mutuo dovranno presentare apposita domanda alla banca con cui è stato sottoscritto il finanziamento. A tale domanda deve essere allegata la documentazione comprovante la cessazione del rapporto di lavoro, la morte o la sopravvenuta non autosufficienza a fronte della quale si chiede la sospensione dal pagamento delle rate per un anno.

In caso di accoglimento della richiesta, questa sarà resa operativa entro 45 giorni dalla presentazione della domanda, in caso di diniego, invece, la banca ne darà comunicazione, insieme alle motivazioni, entro 15 giorni dalla presentazione della richiesta.

Download modulo di domanda sospensione rate mutuo

Rispondi