Portafoglio ideale per un investimento da 50.000 euro

di Vito Verna Commenta

Come investire 50.000 euro scegliendo tra azioni ed obbligazioni

Ci siano già occupati, in un nostro recente articolo e con la promessa di approfondire l’argomento, delle obbligazioni, azioni, liquidità per investire 10.00o euro nella maniera più prolifica.

Oggi, dunque, proseguendo nel solco tracciato, ci sembra giusto consigliarvi, con assoluta modestia, un possibile portafoglio, che noi riteniamo essere quello ideale, per poter fare un investimento da 50.000 euro.

OBBLIGAZIONI

Con una cifra pari a 50.000 euro da destinarsi esclusivamente all’acquisto di obbligazioni, l’investitore potrebbe decidersi a sbottonarsi un po’ e, piuttosto che puntare esclusivamente sui titoli di Stato italiano, potrebbe anche concedersi il lusso di effettuare un investimento che premi la garanzia del capitale comprando, per esempio, i più sicuri Bund tedeschi.

Chi volesse osare qualcosa in più, invece, potrebbe seguire i nostri consigli su come investire nei corporate bond che, a parità di condizioni di partenza si sono mostrati, in questo 2011, decisamente più sicuri di alcuni dei principali titoli di Stato europei e sicuramente più redditizi.

AZIONI

Investire completamente in azioni, pur godendo di una tale disponibilità, non è mai una mossa conveniente soprattutto nel caso in cui, malauguratamente, si decidesse di puntare tutto su un unico titolo.

A differenza di quanto avviene con le obbligazioni, per le quali, in particolari condizioni, potremmo anche dimenticarci di applicare la regola d’oro della finanza, ovverosia quella che afferma l’importanza della diversificazione, con le azioni non possiamo mai permetterci di perderla di vista.

E, sebbene 50.000 euro non ci consentano un adeguata diversificazione, essendo una cifra ancora considerevolmente bassa, ci permettono, però, di investire in ETF e fondi d’investimento che possono, sicuramente, rappresentare un ottimo punto di partenza.

Rispondi