Vacanze 2013 low cost

di GianniPug Commenta

Gli ultimi mesi sono stati molto difficili per gli italiani, alle prese con una grave crisi economica a causa di disoccupazione record, tassazione su livelli ormai insostenibili e forte calo del potere d’acquisto

Gli ultimi mesi sono stati molto difficili per gli italiani, alle prese con una grave crisi economica a causa di disoccupazione record, tassazione su livelli ormai insostenibili e forte calo del potere d’acquisto. Con l’avvicinarsi della stagione estiva emerge la voglia di molte famiglie di riposarsi, dopo molti mesi all’insegna del sacrificio. Le vacanze non saranno messe da parte, nonostante la difficile congiuntura, ma si cercherà senza alcun dubbio di non bruciare eccessivi risparmi. Le vacanze 2013 low cost iniziano dall’Italia, in particolare nelle zone turistiche del Sud.

Il Cilento potrebbe diventare una meta molto ambita, grazie al mix di bassi costi, paesaggi splendidi e mare pulito. Si può optare per l’affitto di una casa vacanze o di un appartamento nei bellissimi luoghi turistici compresi tra il golfo di Salerno e quello di Policastro. Due tra le mete più interessanti sono Acciaroli e Castellabate. La prima è un bellissimo paesino cilentano, che tre anni fa ha ricevuto il riconoscimento di “Migliore località di mare” secondo la guida Linea Blu 2010 stilata da Legambiente.

COME RISPARMIARE BATTERIA IPHONE 5

Castellabate – che ha ispirato anche il film “Benvenuti al Sud” con Claudio Bisio, Alessandro Siani e Angela Finocchiaro – è un delizioso borgo medievale Patrimonio Mondiale dell’Umanità secondo l’Unesco. Le case vacanze sono la soluzione più economica, con occasioni a partire da 200 euro a settimana. Se invece del mare si preferisce la montagna, l’Italia offre altre incantevoli mete a buon prezzo.

CONSIGLI PER RISPARMIARE ACQUA

Il Trentino è probabilmente la soluzione che meglio concilia budget contenuto e qualità dei paesaggi. Si può scegliere di trascorrere la vacanza in un appartamento, baite o chalet da sogno, magari vicino a splendini scenari alpini. Ci sono più di 800 percorsi, in particolare sono spettacolari i sentieri delle valli delle Dolomiti e in Val di Fassa. I costi possono variare sensibilmente a seconda del sito e della tipologia di soggiorno. Ad ogni modo meglio mettere in conto una spesa compresa almeno tra 350 e 500 euro per una settimana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>