Fac-simile lettera di reclamo per servizi telefonici non richiesti

di Alessandro Bombardieri Commenta

Ecco come scrivere una lettera di reclamo per servizi telefonici non richiesti.

Una lettera di reclamo deve essere scritta sempre in base al tipo di lamentela che si intende formulare, ma ci sono alcune regole che sono valide in tutti i casi in cui si voglia procedere alla scrittura di una lettera di reclamo.


La struttura standard di una lettera di reclamo infatti prevede i dati del destinatario in alto a destra, l’indicazione dell’oggetto, i dati del mittente, il corpo del testo, l’indicazione del luogo e della data in basso e la firma del mittente. Il motivo del reclamo è da indicare nell’oggetto, quindi bisogna indicare i propri dati con la formula “Il sottoscritto, nato a, ecc.“, introdurre brevemente la questione e arrivare alle conclusioni, cioè esprimere la richiesta che viene fatta nei confronti di chi di dovere. È importante ricordarsi di aggiungere la data e la firma. La lettera di reclamo deve essere spedita tramite raccomandata con avviso di ricevimento, così da essere in possesso di una prova che testimonia l’avvenuta consegna della stessa.

COME SCRIVERE UNA LETTERA DI RECLAMO

Nel caso di addebiti in bolletta per servizi telefonici mai richiesti, si consiglia di pagare la bolletta usando un nuovo bollettino postale escludendo il costo del servizio contestato e inviare alla compagnia telefonica, entro la data di scadenza della bolletta, una lettera di reclamo contestando l’addebito in fattura e chiedendo l’immediata disattivazione del servizio. Lo schema da seguire è il seguente:

Oggetto: reclamo per servizi non richiesti

Il sottoscritto ………………………………………………………….., residente a ………………………………………, via …………………………..n……., titolare dell’utenza telefonica n. ……..………….
dichiara
di essere venuto a conoscenza, attraverso la fattura n. ……………. del ………….. (bimestre/anno) che sulla suddetta utenza a me intestata sono stati attivati i seguenti servizi, mai richiesti:
………………………….;
…………………………..;
…………………………..
(elencare i servizi e/o prodotti ricevuti senza consenso)

chiede

a) l’immediata disattivazione del/dei suddetti servizi
b) il rimborso delle somme a tale titolo addebitate sulla/e fattura/e n. ………… del ………………….. (bimestre/anno) mediante accredito sulla prima fattura utile successiva al ricevimento della presente. (*)

Distinti saluti

Rispondi