Scuola, stangata da 1100 euro

di Ma.Ma. Commenta

Stangata da 1100 euro per la scuola e per tutti quei genitori, dunque, che come ogni settembre si trovano costretti ad affrontare spese piuttosto elevate per i loro figli. Secondo il Codacons per l’anno scolastico 2016-2017, i genitori saranno chiamati a spendere una media di 500 euro a figlio considerando zaini, diari, astucci e corredo vario. La spesa sale a 1100 se si includono anche i libri che sono ovviamente necessari per affrontare un percorso scolastico.

Ma il Codacons invita tutti coloro che hanno bimbi da mandare a scuola a cercare soluzioni alternative per risparmiare. Un aiuto arriva dai supermercati che offrono tutto l’occorrente per il ritorno sui banchi a prezzi più vantaggiosi. Zaini, quaderni, diari e astucci economici e alla moda che consentiranno di risparmiare soldi. Informatevi sulle promozioni lanciate dai supermercati per il ritorno a scuola e vedrete che tagliare le spese sarà possibile.

Un aiuto può arrivare anche dal mercato dell’usato. Specie per quanto riguarda i libri, sarà possibile acquistarli a prezzo più basso se di seconda mano. La maggior parte sono in buone condizioni, quindi perché non valutare questa idea per risparmiare sull’acquisto di libri e volumi scolastici? Anche gli acquisti fatti online sui siti delle grandi catene di supermercati vi consentiranno di tagliare le spese. In questo caso comprerete libri nuovi ma a prezzi più economici.

Ti potrebbe interessare anche:

LIBRI E MATERIALE SCOLASTICO, COME RISPARMIARE?

VESTITI ECONOMICI PER SCUOLA, DOVE ACQUISTARLI?

COME RISPARMIARE SUI LIBRI DI SCUOLA?

RISPARMIARE SUI LIBRI SCOLASTICI PER AIUTARE I TERREMOTATI: L’ESEMPIO DELL’ABRUZZO

Foto | Thinkstock

Rispondi