Rincari acqua e rifiuti

di Cristina Baruffi Commenta

Secondo un sondaggio fatto dall'Associazione artigiani piccole imprese di Mestre, le tariffe dei servizi pubblici sarebbero aumentate in modo esponenziale negli ultimi 10 anni.

Il 2011 ha portato un significativo incremento delle spese e dopo i rincari per il riscaldamento e le bollette telefoniche, arriva l’ennesimo colpo di scena.
Secondo un sondaggio fatto dall’Associazione artigiani piccole imprese di Mestre, le tariffe dei servizi pubblici sarebbero aumentate in modo esponenziale negli ultimi 10 anni, superando l’inflazione.
Nella graduatoria ci viene segnalato un aumento del 55,3% per l’acqua, del 54% per spazzatura e del 43,9% per ferrovie e autostrade. Rimangono nella parte bassa della classifica, le tariffe dei taxi con un aumento del 35,4% e del gas cresciuto in dieci anni del 33,2%. Nel corso degli anni è stato riscontrato un significativo aumento dei trasporti urbani, servizi postali e per la telefonia.


Questo significa che ci saranno sempre più famiglie ad avere difficoltà economiche, e giovani che lasceranno sempre più tardi il nucleo famigliare per l’impossibilità di trovare un lavoro fisso (e giustamente retribuito) e per le spese troppo elevate da affrontare.

Rispondi