Le tasse più assurde

di Cristina Baruffi 1

Vi forniamo una lista delle tasse più assurde concepite da quei bontemponi dei nostri legislatori.

Dopo aver parlato di rincari e metodi alternativi per ridurre i consumi, vi forniamo una lista delle tasse più assurde concepite da quei bontemponi dei nostri legislatori. Secondo uno studio fatto dai Confesercenti ci sarebbero oltre 100 tasse trappola che andrebbero a gravare sulle spalle dei sempre più poveri italiani. Tra le tasse-burla viene citata l’imposta sui lumini, il tricolore, sulle concessioni governative o la tassa sull’ombra.
Nemmeno le attività intellettuali vengono esentate dalle tasse, infatti, i brevetti sono sottoposti a tre diverse imposte.
Emergono anche tasse sulla disoccupazione, sui debiti, sugli studenti, sulle cambiali, sugli emigranti e sui disabili.


Tra i tributi cimiteriali troviamo l’imposta sui tumuli e sui lumini, la tassa sul morto (per il rilascio del certificato di decesso), quella sulla dispersione delle ceneri e sul feretro. Per concludere in bellezza questa “esilarante” classifica, aggiungiamo tassa per il rilascio di patenti, quella sugli sbarchi, sui voli aerei, sulle targhe e sui camionisti.

Commenti (1)

Rispondi