Incentivi fotovoltaico 2011

di Cristina Baruffi 1

Poche ore fa il Consiglio dei Ministri ha varato un decreto legislativo in materia di energie rinnovabili, che entrerà a far parte dei nuovi incentivi 2011.

Poche ore fa il Consiglio dei Ministri ha varato un decreto legislativo in materia di energie rinnovabili, che entrerà a far parte dei nuovi incentivi 2011.
Così dopo aver visto come risparmiare Adsl con i nuovi incentivi statali cerchiamo di capire tutte le novità che coinvolgono il fotovoltaico. Secondo questo nuovo atto normativo (avente forza di legge) dovranno essere eliminati dai tetti i pannelli di 8000 Mw e quelli di 1 Mw posti sui terreni agricoli. La decisione andrà a modificare le norme precedenti, che rimarranno attive fino a maggio 2011.
La legge cercherà di favorire la produzione di energia elettrica grazie all’ausilio di impianti fotovoltaici, infatti il ministro dell’ambiente Stefania Prestigiacomo ha dichiarato che si cercherà di raggiungere l’obiettivo imposto dall’Unione Europea, cioè raggiungere il 17% di produzione di energia pulita entro il 2020.


Un’altro aspetto importante riguarda l’abbattimento dei costi di produzione degli impianti, consultando i livelli d’incentivi previsti per tutti i Paesi dell’Ue.
In questo momento in Puglia l’energia solare è gratuita, perché la regione in collaborazione con Enel.si hanno sancito un’accordo per l’istallazione di pannelli gratuiti.

Commenti (1)

  1. Speriamo che l’obiettivo imposto dall’Unione Europea si possa raggiungere.

Rispondi