Risparmiare sul matrimonio

di Cristina Baruffi 1

Il matrimonio è un giorno importante per la vita di ogni coppia, ma spesso i giovani optano per una più economica convivenza, perché sono rimasti senza soldi.

Il matrimonio è un giorno importante per la vita di ogni coppia, ma spesso i giovani optano per una più economica convivenza, perché sono rimasti senza soldi.
Facendo questa piccola considerazione vediamo come poter risparmiare al massimo senza rinunciare ad una cerimonia indimenticabile per voi e tutta la vostra famiglia.
Per quanto riguarda le partecipazioni normalmente costano dai 2 ai 5 euro più la spedizione, quindi per poter risparmiare consigliamo di stamparle in casa utilizzando una stampante a getto d’inchiostro. Se desiderate una carta particolare rivolgetevi ad una qualsiasi tipografia tenendo conto del tipo di stampante che utilizzerete, se siete incerti chiedete al rivenditore. Per l’abito da sposa, non conviene spendere migliaia di euro per un vestito, quindi potete rivolgervi con fiducia ai centro noleggio, qui potrete trovare moltissimi modelli a partire da 300 euro altrimenti in rete viene segnalato centrosposiparadiso, un’atelier in provincia di Milano con prezzi davvero accessibili. Un’altra alternativa potrebbe essere Ebay, anche in questo caso i prezzi oscillano dai 300 ai 500 euro a seconda del tipo di modello richiesto.


Un’altro aspetto da non sottovalutare è il ricevimento, i ristoranti chiedono mediamente 70 euro a persona, quindi fatevi fare molti preventivi e non parlate subito di matrimonio perché molti ristoratori ci speculano!
Altri aspetti da non trascurare sono fotografo e macchina degli sposi, la soluzione è semplice fatevi prestare la macchina da un’amico che ha un modello originale, mentre per le foto chiedete agli ospiti di aiutarvi, anche perché un servizio fotografico completo costa sui 1.200 euro.

Commenti (1)

Rispondi