Come tagliare i costi dell’auto secondo l’Aci

di GianniPug Commenta

In Italia le spese per l’automobile sono tra le più alte d’Europa. Il prossimo governo che verrà fuori dalle urne potrebbe considerare la proposta dell’Aci per ridurre le spese

In Italia le spese per l’automobile sono tra le più alte d’Europa. Il prossimo governo che verrà fuori dalle urne potrebbe considerare la proposta dell’Aci per ridurre le spese, attraverso una manovra da 26,8 miliardi di euro. L’Automobile Club d’Italia ha dieci idee per consentire agli oltre 24 milioni di automobilisti italiani di risparmiare complessivamente ben 26,8 miliardi. L’obiettivo è tagliare la spesa media annua per automobilista di 700 euro (20% dei costi totali), da 3.500 euro a 2.800 euro.

Inoltre, secondo l’Aci ci sarebbe la possibilità di risparmiare altri 850 euro di superbollo per tutti i 200mila intestatari di veicoli con più di 185 kwh di potenza. Ciò vuol dire che complessivamente, attraverso le proposte dell’Aci, ogni automobilista italiano risparmierebbe circa 1.000 euro l’anno. Il riferimento va alle 25 milioni di famiglie proprietarie di almeno 1,5 auto. Inoltre, per lo Stato non ci sarebbe alcun costo da sopportare.

RISPARMIARE CON LE POLIZZE RC AUTO CON SCATOLA NERA

Le proposte più importanti dell’Aci per il prossimo esecutivo sono: sostituire il Codice della Strada con il Codice dei conducenti; introdurre una patente “a livelli” per le auto più potenti; promuovere corsi per riabilitare coloro che devono recuperare i punti sulla patente; eliminare il superbollo, destinando i proventi delle multe alla mobilità; aumentare i mezzi pubblici per ridurre l’utilizzo delle auto in città; maggiore infomobilità a livello locale; creare una cabina di regia della mobilità sul territorio.

VANTAGGI POLIZZE RC AUTO IN BANCA

Secondo Angelo Sticchi Damiani, presidente dell’Aci, “senza una strategia governativa il comparto non sopravviverà”. Nel 2012 hanno abbassato la saracinesca ben 350 concessionarie e attualmente ci sono ancora 10.000 posti di lavoro a rischio. Le tasse sulla mobilità costano più di 60 miliardi di euro ogni anno alle famiglie. Nel medio-lungo termine è senza dubbio un carico eccessivo e insostenibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>