Come sturare un lavandino

di Lucia D'Antuono Commenta

sturare lavandino
Sapersi cimentare nei lavori di casa può essere un buon metodo di risparmio. Quante volte insomma una stupida riparazione in casa ci costa un bel po’ di danaro, tutto questo perché solitamente ci si vuole affidare all’esperto del settore.

In realtà attraverso dei semplici consigli, senza quindi aver chissà che tipo di esperienza o di conoscenze varie, è possibile risparmiare tempo e denaro. Abbiamo già avuto modo di mostrarvi come sostituire la cerniera di un mobile, un problema che inevitabilmente si presenta nelle case di tutti.

Non solo però perché è utilissimo anche sapere come cambiare la guarnizione del frigorifero, in questo caso il risparmio è ancora più notevole. Vogliamo ora concentrarci sul come sturare un lavandino, sia quello del bagno che quello della cucina. E’ alquanto semplice imbattersi con questo problemino, si inizia a notare insomma come l’acqua del lavandino non riesca più a scendere con fluidità nello scarico, ma trova evidentemente sul suo cammino qualche ostacolo. In genere quest’ultimo è composto da detriti di cibo, capelli ed anche il classico calcare. Cosa fare quindi quando ci si ritrova in questo stato? Come sturare un lavandino? La procedura è davvero molto semplice ed è consigliabile non affidarsi ai vari prodotti chimici che vendono nei vari supermercati perché possono corrodere le tubature ed inoltre sono nocivi per il nostro organismo.

La prima cosa da fare è porgere una bacinella sotto al sifone del vostro lavandino, solitamente esso o è nascosto all’interno di un mobile oppure è tranquillamente visibile. A questo punto dovete praticamente svitare la ghiera del sifone del lavandino, il classico tubo dello scarico, un aiuto può arrivare dalla chiave a pappagallo, e poi lasciar scorrere i vari detriti nella bacinella. E’ bene poi aiutarsi con le mani per svuotare lo scarico da qualsiasi tipo di residuo, una volta che il passaggio sarà di nuovo pulito si può rimontare facilmente il tutto, ecco come sturare un lavandino in modo semplice e rapido.

Rispondi