Buccia di banana, 4 modi per riciclarla

di Ma.Ma. Commenta

Riciclare la buccia della banana può essere un ottimo modo per risparmiare soldi. Generalmente siamo abituati a riciclare la scorsa degli agrumi, magari per la preparazione di ricette in cucina o per profumare la casa in modo naturale. Ma anche la buccia di banana può essere riciclata in modo facile e efficace per tagliare le spese. Vediamo i 4 modi più utili.

Intanto la buccia della banana può essere sfruttata per depurare l’acqua: ha infatti ottime proprietà assorbenti e, se messa a contatto con l’acqua piovana per esempio, riesce a assorbire le tossine e rendere l’acqua perfetta per annaffiare. La buccia della banana può essere riciclata anche come fertilizzante fatto in casa, efficace e decisamente low cost: tritatela bene e unitela alla terra che sarò nutrita a fondo.

LE PROPRIETÀ BENEFICHE DELLA BANANA

Ancora, tra le varie alternative per riciclare la buccia di banana, c’è anche questa: usatela per lucidare in modo assolutamente efficace l’argento di casa. Può sembrare strano ma la buccia di questo frutto risulta perfetta per rendere come nuovi i vostri oggetti in argento. Passatevi sopra la buccia della banana, quindi con un panno cominciate a strofinare: la vostra argenteria sarà come nuova!

IDEE ECONOMICHE PER RICICLARE LA SCORZA DEGLI AGRUMI

Infine usate la buccia della banana per uso estetico, per preparare una maschera viso idratante e anti rughe che vi resituirà una pelle liscia e priva di imperfezioni. Raschiate bene la buccia e utilizzate quello che vi resta unito a un cucchiaino di panna da montare, un cucchiaio di farina d’avena, acqua e un cucchiaio di miele. Vedrete i risultati!

Foto | Thinkstock

Rispondi