Come fare business sul Forex

di GianniPug Commenta

La crisi economica sta spingendo molti risparmiatori a valutare l’avvicinamento al mercato delle valute, o Forex, allo scopo di mettere in piedi un’attività commerciale “atipica” partendo da un investimento iniziale irrisorio

La crisi economica sta spingendo molti risparmiatori a valutare l’avvicinamento al mercato delle valute, o Forex, allo scopo di mettere in piedi un’attività commerciale “atipica” partendo da un investimento iniziale irrisorio. Investire sul Forex può diventare un business di lungo periodo, a patto di prepararsi adeguatamente e di sviluppare le capacità di un bravo risk manager. Il primo passo fondamentale per iniziare un’attività di commercio sulle valute in ottica speculativa è aprire un conto trading presso un broker autorizzato. In rete ci sono numerose offerte di intermediari, spesso stranieri, che offrono bonus e formazione base gratuita.

Per iniziare questo business non servono raccomandazioni, né aprire una partita iva, né gestire clienti o dipendenti, né preoccuparsi di fornitori, né tanto meno avere un capitale di investimento iniziale elevato. Grazie alla leva finanziaria, è possibile lavorare inizialmente con poche centinaia di euro sul conto ed aumentare progressivamente gli importi solo se si vedono i primi risultati positivi. Un altro step essenziale è quello di procurarsi una buona formazione, allo scopo di dotarsi di un metodo concettualmente valido da utilizzare quando si effettua la compravendita di valute.

DIFFERENZE TRA MERCATI AZIONARI E FOREX

Avere un trading system definito ex ante permette di entrare e uscire dal mercato in modo quasi automatico, in base ai segnali derivanti da precisi modelli di analisi tecnica dei mercati finanziari. All’inizio è necessario lavorare con un conto demo, cioè simulando le strategie con denaro virtuale. In questa fase sarà necesario consolidare il proprio metodo e capire bene se è lo stile che fa per noi. Successivamente, si decide di lavorare con denaro reale (non più del 10% del proprio patrimonio). Il business del forex trading deve sempre essere inserito in un contesto di diversificazione del proprio portafoglio.

RENDIMENTO CONTODEPOSITO YOUBANKING APRILE 2012

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>