Win for Life, come giocare alla lotteria che fa vincere 6000 euro al mese per vent’anni

di Fabrizio 3

Vincere alla lotteria non è mai stato così facile, con Win for Life, lotteria che il prossimo 28 settembre 2010 compirà ormai 1 anno, è possibile infatti poter vincere 4.000 euro al mese..

Vincere alla lotteria non è mai stato così facile, con Win for Life, lotteria che il prossimo 28 settembre 2010 compirà ormai 1 anno, è possibile infatti poter vincere 6.000 euro al mese, netti e sopratutto esentasse, per la bellezza di 20 anni. Un premio, insomma, per la vita, tenendo comunque in considerazione che con uno stipendio normale ed essendo piuttosto parsimoniosi nelle spese, per raggiungere una cifra del genere occorerebbe decisamente mooolto più tempo…

Come si gioca a Win for Life? Molto semplice. Il primo passo è quello di scegliere 10 numeri dei 20 disponibili sulla schedina, questa operazione avrà un costo minimo di 1 solo euro, il giocatore comunque sarà libero di scegliere l’importo desiderato; il secondo passo invece sarà assegnato dal sistema il quale scegliera un undicesimo numero che prenderà poi il nome di (ormai risentito) “Numerone“; questo comporterà poi un fattore determinante per la sorte della vostra schedina in quanto se indovinato, naturalmente assieme agli altri 10 numeri, vi darà l’occasione di potervi aggiudicare la tant’attesa rendita vitalizia, la quale si aggiungerà al premio previsto per chi avrà realizzato un 10.

Infine le estrazioni, quando si può giocare a Win for Life? Questa lotteria si differenzia dalle altre perché le estrazioni avvengono puntualmente ogni ora dalle 8 del mattino fino alle 20 del giorno stesso per un totale di 12 estrazioni al giorno. Inoltre le possibilità di vincita sono una ogni 185.000 per i soli 10 numeri, mentre di 3 miliioni e mezzo per la bramata “rendita vitalizia”. A differenza di altre lotterie, dove come particolare requisito è d’obbligo avere con sè un gran bel pizzico di fortuna, vedere il “collega” “SuperEnalotto”, giocando a Win for Life le possibilità di vincita sono di gran lunga superiori, quindi.. perché non provare?

Commenti (3)

Rispondi