Reclamo al proprio operatore ADSL dal 7 aprile

di Alessandro Bombardieri Commenta

A partire dal prossimo 7 aprile sarà più facile presentare reclamo al proprio operatore ADSL per scarsa qualità della linea, come fatto sapere da AGCOM, l’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni.

Gli utenti effettueranno la registrazione al servizio MisuraInternet e installeranno il software Ne.Me.Sys potranno inviare in via telematica il reclamo e il certificato di qualità del loro accesso a Internet con valori inferiori a quelli promessi dall’operatore di riferimento nel contratto.

Per sfruttare questo servizio bisogna indicare il proprio operatore, la velocità ADSL nominale dichiarata e il Comune, dunque cliccare su “prosegui” e inserire il proprio indirizzo email, il costo mensile e il CAP del Comune di residenza. Dopo aver effettuato il test, l’utente sarà reindirizzato verso la pagina del comparatore, che mostrerà le velocità effettive in download e upload della propria connessione ADSL e le velocità nominali della stessa.

LETTERA DISDETTA ADSL

Per l’utente sarà inoltre possibile sapere se la connessione ADSL è più lenta della media delle velocità rilevate nel Comune indicato. Sarà possibile anche visualizzare tutte le migliori offerte dei vari ISP.

Per presentare reclamo basterà cliccare il pulsante “Invia reclamo all’operatore” nell’area del sito misurainternet.it destinata agli utenti. In questo modo sarà possiible trasmettere l’istanza agli uffici predisposti dagli ISP per gestire i reclami provenienti MisuraInternet. Se in una seconda misurazione del software Ne.Me.Sys risulta che il proprio gestore non ha migliorato la qualità della linea ADSL nonostante la ricezione del reclamo, l’utente avrà diritto di recedere dal contratto gratuitamente e di scegliere un altro provider.

Rispondi