Quanto costa registrare un marchio?

di GianniPug Commenta

Registrare un marchio non è cosa da poco, ne sanno qualcosa alcuni utenti del web che chiedono alla rinfusa informazioni riguardanti questo particolare argomento.

Registrare un marchio non è cosa da poco, ne sanno qualcosa alcuni utenti del web che chiedono informazioni riguardanti questo particolare argomento.
Senzasoldi.com cercherà di chiarire ogni dubbio spiegando ai lettori come si registra un marchio, ma soprattutto quanto costa, perché siamo una rubrica che si occupa prevalentemente di risparmio. Rispondiamo immediatamente al primo quesito, infatti la domanda di registrazione per marchio d’impresa deve essere redatta su apposito modulo C e depositata presso una qualsiasi Camera di Commercio, oppure presso l’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi – Divisione XIII – Via Molise 19 – 00187 ROMA, a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno oppure accedendo al sito www.telemaco.infocamere.it


La domanda dovrà contenere:

– 4 copie del modulo C
– Attestazione di versamento all’Agenzia delle Entrate
– Ricevuta del pagamento su c/c postale dei diritti di segreteria alla Camera di Commercio presso cui si effettua il deposito

Per i costi vi proponiamo una tabella nella quale viene specificato il costo per la registrazione di un marchio nazionale (la tutela giuridica del marchio nazionale è limitata al solo territorio italiano), comunitario (regolato dalla legislazione dell’UE) e internazionale.

Nella tabella viene citata la richiesta di anteriorità che consiste nella ricerca preventiva di un marchio per evitare di registrare un marchio già esistente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>