Migliori conti deposito a 12 mesi di giugno 2013

di Alessandro Bombardieri Commenta

Le migliori soluzioni per questo mese di giugno 2013...

Lo ripetiamo sempre e non ci stancheremo mai di farlo, ma in questo periodo economico i conti deposito rappresentano senza dubbio un buon modo di investire i propri investimenti, dal momento che i tassi di interesse garantiti sono ben oltre la media.


Nonostante si sia registrato un notevole calo degli interessi negli ultimi mesi, i conti di deposito continuano ad essere molto apprezzati dai risparmiatori italiani, che li preferiscono ai classici metodi di investimento. In questo articolo vediamo quali sono le migliori soluzioni con vincolo a 12 mesi, disponibili in questo mese di giugno 2013.

Conto deposito InMediolanum – Il tasso d’interesse lordo è del 2,80% (netto 2,24%) per i vincoli a 12 mesi, non sono previste spese, ad eccezione dell’imposta di bollo di 30 euro all’anno, e gli interessi si capitalizzano ai 3 mesi. Il tasso base è del 1%.

Conto Deposito Che Banca! – Il tasso di interesse lordo è del 2,75% (netto 2,20%), non ci sono spese extra ma l’imposta di bollo annua di 30,00€ è a carico del cliente. In questo caso è prevista l’apertura di un conto corrente associato e l’estinzione anticipata con perdita degli interessi maturati al tasso base dell’1%.

MIGLIORI CONTI CORRENTI ZERO SPESE

CashPark Vincolato di Fineco – Il tasso d’interesse lordo annuo è del 2.00% (netto 1.60%) con i vincoli a 12 mesi. L’imposta di bollo di 34.20 euro prevista dalla legge è a carico del cliente, è richiesta l’apertura di un conto corrente Fineco e il tasso base è dell’1,00%. E’ prevista l’estinzione anticipata del vincolo, con perdita degli interessi maturati. La versione Svincolabile del Conto Deposito Fineco propone un tasso d’interesse lordo annuo dell’1,50% (netto 1,20%).

Conto Deposito Futuro di Banca Etica – Il tasso lordo annuo è dello 0,70% (netto 0,56%) per i vincoli a 12 mesi, con capitalizzazione annua degli interessi. Non sono previste spese extra, ad eccezione dell’imposta di bollo di 30 euro a carico del cliente. È prevista l’estinzione anticipata del vincolo con perdita degli interessi maturati.

Rispondi