I 3 rimedi naturali più economici contro il calcare

di Sveva Commenta

Limone, bicarbonato di sodio e aceto bianco sono tra i rimedi naturali più economici per eliminare il calcare.

Eliminare il calcare in modo economico: è possibile? Sì a patto che si utilizzino rimedi naturali che possiamo trovare facilmente in ogni dispensa e che ci consentano di eliminare il calcare senza acquistare costosi prodotti specifici. Dopo il salto, ecco quali sono i 3 rimedi naturali più economici contro il calcare.

calcare

1. Bicarbonato

Il mix di bicarbonato di sodio e limone è perfetto per eliminare il calcare risparmiando. Per togliere il calcare dal lavandino, per esempio, basterà strofinare con un panno dopo avervi spremuto metà limone e due cucchiaini di bicarbonato di sodio. Risciacquare con acqua tiepida per avere un lavandino splendido splendente!

bicarbonato

2. Aceto bianco

Un altro rimedio low cost e tutto naturale per eliminare il calcare è rappresentato dall’aceto bianco. Ottimo per pulire a fondo lavandini ma anche materiali più delicati come il piano cottura o i ripiani del frigorifero che molto spesso sono colpiti dal calcare. Ancora, l’aceto di mele risulta perfetto anche per pulire a fondo i rubinetti e i filtri: basterà immergere i filtri in un po’ di aceto bianco, lasciare a mollo per un po’ di tempo e il calcare sparirà nel giro di poco.

aceto bianco

3. Limone

Proprio se mescolato al bicarbonato, questo agrume è ottimo come rimedio naturale economico da utilizzare per eliminare il calcare. Basta spremere il succo sulla parte da trattare e strofinare senza forza con un panno morbido.

limone

Si tratta di rimedi tutti molto economici che ci consentiranno di pulire lavandini, filtri e anche la stessa lavatrice spendendo pochissimi soldi, evitando così di acquistare costosi prodotti che molto spesso funzionano meno dei classici rimedi della nonna.

Foto | Thinkstock

 

Rispondi