Criteri esenzione canone RAI

di Vito Verna 7

Chi è esente dal pagamento del canone RAI? Ecco a voi i criteri di esenzione.

 

Il nuovo anno è ormai alle porte e, come molti ben sapranno, porterà con sé un notevole aggravio del prelievo fiscale a carico di ognuno di noi a causa della manovra salva-Italia che, proprio grazie all’aumento delle tasse e a provvedimenti di politica fiscale di natura restrittiva, cercherà di dare il via alla tanto disperatamente agognata ripresa economica.

Una di queste tasse, da molti ritenuti ingiusta poiché grava esclusivamente sul possesso e non sull’utilizzo del bene, è il canone RAI che, in linea con imposte di equivalente natura, è andato via via aumentando nel corso degli anni sino a sfondare, e superare di gran lunga, quota 100 euro.

Molti si chiedono, dunque, come poter venir esonerati da una tale importante pagamento e, se qualche giorno fa vi abbiamo spiegato come compilare il modello della domanda di esenzione dal canone RAI, oggi vogliamo elencare le categorie esenti, così da chiarire definitivamente la questione e non costringervi a perdere tempo in inutili pratiche burocratiche nel caso in cui, anche voi, foste costretti a pagare il dazio sul possesso dell’apparecchio televisivo.

Detto questo affermiamo come siano esenti dal pagamento del canone RAI:

– le persone di età uguale o superiore a 75 anni

– i militari delle forze armate italiane e delle forze armate straniere appartenenti al Patto Atlantico relativamente agli apparecchi di servizio presenti nelle caserme 

– i diplomatici e gli ambasciatori delle nazioni straniere sul nostro territorio relativamente agli apparecchi presenti presso le sedi diplomatiche

– i proprietari di attività commerciali di vendita o riparazione di apparecchi televisivi (esclusivamente in relazione ai prodotti presenti in negozio).

Commenti (7)

  1. Volevo segnalare che l’esenzione per chi ha più di 75 anni è possibile solo se il reddito complessivo non supera 6.713,98 e se la persona non convive con altri percettori di reddito.

  2. Perchè gli stranieri non pagano il canone RAI perchè non controllate siamo sempre noi italiani a pagare tutto

  3. Attenzione!!!!
    Sono esenti dal canone non i militari, ma gli apparecchi in strutture militari collettive. I militari possessori di televisori privati, sia a casa loro sia in alloggio privato in caserma, devono pagare il canone, altrimenti….
    Alessandro

  4. E i poveri? se uno guadagna 300 euro al mese e non trova lavoro normale e paga anche affitto…come farà??? Queste sono le tasse – truffe, perchè le tasse le paghiamo già all’acquisto del bene e l’utilizzo (nel caso del PC) lo paghiamo con abbonamento che ci interessa. Bisogna trovare mogo di far chiudere questo tipo di truffe legalizzate…

  5. …e che dire del canone speciale RAI per tutte le attività commerciali, uffici e assimilati (http://www.abbonamenti.rai.it/Speciali/IlCanoneSpeciali.aspx)? Qualunque attività possiede un PC, uno smartphone… Non siamo più nell’età della pietra! Ho lasciato un lavoro sicuro per aprire un’attività commerciale con mia moglie nella speranza di dare un futuro migliore a nostra figlia. Abbiamo molto lavoro, ma non so quanto resisterò. Qualcuno seduto su quelle belle poltrone da circo si rende conto che l’Italia sta morendo grazie a queste loro mosse? Sono spaventato come non mai. Ho fornitori che sono grandi S.p.A. e STANNO CHIUDENDO!!! Mi sto inventando di tutto per tirare avanti e quel poco che ne si ricava viene assorbito da qualche nuova tassa. NON SE NE PUO’ PIU’!

  6. Che Vergogna!!! quando si tratta di versare tasse allo Stato, sanno come prenderseli, quando invece si parla di esenzioni compaiono i famosi paletti, che senso ha il limite di 516,46 € se ad esempio una persona anziana vedova e vive da sola, con la reversibilità che fa cumulo in questo caso (…guarda un pò: fa cumulo, vorrei sapere chi e per quale motivo abbia deciso che la soglia debba esse 516,46) si raggiunge sempre una pensione di circa 7 – 800 €. Questi poveri vecchietto ma quando potranno beneficiare di questa esenzione? con queste regole io penso solo dopo la morte. i nostri governanti dovrebbero riflettere su queste cose.

  7. Da questo anno anche gli stranieri pagano il canone. Tanti studenti stranieri le cui condizioni economiche non sono differenti da quelli degli italiani. Come me. Io per esempio non guardo la televisione ma possiedo un portatile e nonostante non lo usassi per seguire i programmi televisivi, devo comunque pagare il canone! Questa tassa è altamente ingiusta e se si organizza una protesta io senz’altro ci sarò, non soltanto per il bene mio (tra 2 anni ritorno nel mio paese), ma per il bene di tutti.

Rispondi