Come consumare meno batteria con il portatile

di Ma.Ma. Commenta

Come consumare meno batteria con il pc portatile? Pochi accorgimenti possono rivelarsi molto utili per risparmiare un po’ di batteria e fare in modo che il computer rimanga acceso per più tempo.


Anche perché, quando non si hanno prese a disposizione nei paraggi, l’unica speranza è che la batteria resista più a lungo. E allora vediamo quali consigli seguire per riuscire nell’intento e consumare meno possibile. Primo consiglio, sicuramente il più scontato: spegnere il pc quando non si usa.

COME RISPARMIARE BATTERIA SE AVETE IOS 10
Anche quelli che vanno in stand by risparmiando energia, infatti, un minimo ne consumano e molto spesso vi capita di lasciare la batteria al 50% e magari ritrovarla dopo qualche ora al 30%. Come mai? Perché anche se in stand by il computer un minimo consuma. Per cui vi conviene spegnerlo e riaccenderlo più volte nel corso della giornata perché così facendo ottimizzerete l’uso della batteria. Cercate poi di evitare di tenere acceso il wifi se non vi serve. Anche questo piccolo accorgimento vi consentirà di consumare meno batteria possibile quando siete con il pc acceso.

COME RISPARMIARE BATTERIA SUL VOSTRO CELLULARE

Attaccate il wifi solo se effettivamente vi serve navigare su internet, altrimenti evitate: in questo modo riuscirete nell’intento di risparmiare. Attivate sempre, poi, la modalità risparmio energetico che ogni pc portatile ha: vi consentirà di consumare il minimo indispensabile! Infine disattivate i dispositivi che non usate e le porte USB che tendono a consumare batteria. Poche mosse per centrare il vostro obiettivo: provate.

Foto | Thinkstock

Rispondi