Mutui migliori offerte delle banche gennaio 2013

di ND82 Commenta

Secondo gli esperti, osservando anche l’attuale trend del mercato dei mutui e dei prezzi delle case, non è ancora conveniente comprare una casa ma tra qualche mese potrebbe arrivare le prime opportunità

Secondo gli esperti, osservando anche l’attuale trend del mercato dei mutui e dei prezzi delle case, non è ancora conveniente comprare una casa ma tra qualche mese potrebbe arrivare le prime opportunità. Infatti, si stima che dal secondo trimestre del 2013 il forte calo dello spread Btp-Bund – sceso fino in area 250 punti base – dovrebbe generare forti benefici da un punto di vista finanziario per le famiglie, sia dal lato dei mutui che dei prestiti. Chi avesse intenzione di comprare casa potrebbe, quindi, attendere la metà del 2013.

Secondo Roberto Anedda, vicedirettore di MutuiOnline.it, “alla luce di quanto sta accadendo sui mercati dovrebbe esserci un miglioramento”. Tuttavia, secondo l’esperto, intervistato da PLUS24 Il Sole-24 Ore, “per vedere però un sostanzioso calo dello spread sui mutui ci sarà ancora da aspettare un po’”. Anedda ritiene che un calo dello spread sui mutui al 2%, rispetto all’attuale 3%, potrebbe avvenire solo a fine 2013.

MUTUI: COSTO IN ITALIA TRA I PIU’ ALTI D’EUROPA

Chiaramente sarà necessario che l’Italia mantenga la credibilità sui mercati finanziari, come avvenuto negli ultimi mesi. L’esperto fa notare che nel mercato dei mutui è praticamente scomparsa la surroga, che comunque è un fenomeno che si verifica con tassi in discesa. Inoltre, chi doveva modificare il proprio mutuo lo ha già fatto. La surroga ha dominato il mercato tra il 2009 e il 2011, raggiungendo il 40% delle erogazioni.

COME RINEGOZIARE UN CONTRATTO DI MUTUO

MutuiOnline.it ha poi indicato le migliori offerte attuali di mutuo. L’esempio è riferito a un impiegato di 35 anni che accende un mutuo trentennale di 100mila euro per un valore dell’immobile pari a 200mila euro. Secondo MutuiOnline.it, per il tasso variabile oggi la migliore offerta è quella di Deutsche Bank (tasso del 3,04%): rata mensile di 424 euro (Isc/Taeg 3,28%). Per il tasso fisso la rata migliore attualmente è quella di Iw Bank (tasso del 5,31%): rata mensile di 556 euro (Isc/Taeg 5,46%).

Rispondi