Incentivi per giovani imprese 2011

di Cristina Baruffi Commenta

Lo stato ha proposto 3 nuove manovre per rilanciare l'occupazione giovanile...

Dopo aver parlato degli incentivi per le imprese 2011 vogliamo approfondire meglio l’argomento visto che poche ore fa Il sole 24 ore ha pubblicato un’articolo dove venivano indicati tutte le prossime manovre che verranno proposte dallo Stato per rilanciare l’occupazione.

Secondo i dati in nostro possesso verranno dati fondi a tutti coloro che cercheranno di investire in fondi di venture capital per la nascita di imprese innovative, ai giovani imprenditori e a tutti quelli che assumeranno dipendenti al Sud, ma vediamo più nel dettaglio ogni singola proposta.

IMPRESE GIOVANI

I giovani imprenditori avranno uno sconto del 5% su redditi e addizionali comunali e regionali se decideranno di aprire un’azienda, inoltre l’agevolazione prevista per 2012 sarà mantenuta valida per 5 anni. Questa decisione potrebbe essere di fondamentale soprattutto ora che la disoccupazione dilaga tra i giovani disoccupati, che in questo modo potrebbero rendersi indipendenti creandosi un impiego su misura.

VENTURE CAPITAL

Verranno proposti incentivi anche a coloro che investiranno nei fondi Venture Capital, riguardanti società innovative nate meno di tre anni fa e controllate da persone fisiche. Anche in questo caso le prospettive sono davvero interessanti, infatti il rendimento annuo in fase di avvio è stimato intorno al 6% ed è destinato a crescere fino all’11%.

SCOPRI LE BORSE DI LAVORO PER GIOVANI IMPRENDITORI

BONUS ASSUNZIONI AL SUD

Il terzo punto trattato riguarda il sud Italia e le assunzioni a tempo indeterminato, che dovrebbero sfruttare le risorse dell’UE e quelle statali. Tutto è ancora in forse, perché preferirebbero usare questi soldi per creare nuovi posti di lavoro riservati alle imprese tecnologiche di piccole e medie dimensioni.

Rispondi