Assicurazione sport invernali: è il mercato del momento

di Daniele Pace Commenta

L’apertura dei primi impianti ha, di fatto, battezzato la stagione sciistica sul territorio italiano. Sono davvero tanti gli italiani che stanno organizzando le vacanze invernali e hanno scelto di passare qualche giorno delle loro ferie proprio in montagna, in modo tale da poter stare a stretto contatto con la neve per staccare un po’ dalla solita routine.

Assicurazione sport invernali, un mercato dalle potenzialità impressionanti

Ebbene, stando ad un’indagine che è stata portata avanti da parte di Facile.it, pare che circa un italiano su tre farà una gita in montagna in questa fine del 2019 e oltre 10 milioni di italiani stanno pianificando quantomeno una giornata da dedicare allo sci o ad un altro sport invernale. È abbastanza facile intuire quante siano le persone assicurabili e non si può certamente rimanere senza parole di fronte al vero e proprio boom del mercato delle assicurazioni sugli sport invernali. Quindi, sono tantissime le compagnie assicurative che hanno scelto di creare degli appositi prodotti per tale situazione.

Ecco l’analisi svolta da Facile.it

Facile.it ha svolto delle analisi su questo mercato: stando a quanto è stato riportato dal comparatore, pare che tale mercato abbia un valore, in via potenziale, davvero da sballo, pari a ben più di 94 milioni di euro. L’indagine ha analizzato la durata media delle ferie che gli italiani decideranno di trascorrere in montagna: sarà una vacanza in media di sei giorni. Il prezzo quotidiano di un’assicurazione, mediamente, per tutti coloro che praticano sport invernali, è pari a 9 euro.

Dal momento che il quantitativo dei turisti della montagna che hanno ammesso di aver provveduto ad effettuare la sottoscrizione di una polizza del genere è pari a oltre 1.8 milioni di persone, allora i relativi calcoli fanno davvero impressione. Sì, perché tra le altre cose si tratta di una stima piuttosto conservativa, visto che in via potenziale, quindi tenendo conto anche di tutti coloro che svolgono uno sport invernale, ma che decidono di non acquistare alcun tipo di assicurazione, si arriva a toccare la soglia dei 5,7 milioni di persone, con un valore di mercato che supera ampiamente i 291 milioni di euro.

Tante persone senza copertura assicurativa

Stando alle statistiche che sono state messe in evidenza da parte dell’indagine, però, sono ancora tantissime le persone, circa 3.8 milioni, che praticano attività sportiva in montagna senza avere alcun tipo di polizza assicurativa. Pare che la categoria di persone che sceglie di non essere prudente ha un’età compresa tra 25 e 34 anni.

Rispondi