Guadagnare con il file sharing

di Vito Verna Commenta

Come guadagnare grazie ai siti di file sharing.

Internet, molti di noi ben lo sanno, consente di trovare idee, spunti, opportunità, proposte grazie alle quali, con un pizzico di fortuna e di intraprendenza, cercare di guadagnare e, in alcuni casi, tanto da potersi mantenere grazie alle rendite concesse dal mezzo virtuale.

C’è chi, per esempio, scrive libri, ovverosia ebook, che poi vende ad una casa editoriale o distribuisce autonomamente.

C’è chi, più tradizionalista, naviga alla ricerca della più ideale offerta lavorativa o di consigli su come trovare lavoro in modo efficiente e nel minor tempo possibile.

C’è chi, infine, tenta la sorte giocando al poker online, ai gratta e vinci online oppure ancora con le scommesse online sullo sport o sul altri eventi di risonanza nazionale ed internazionale.

Un’idea interessante, in questo senso, potrebbe essere quella di aprire un blog, aderire ad un programma di affiliazione, quale potrebbe essere Google Adsense, e cominciare a sponsorizzare i più disparati prodotti grazie al proprio impegno ed alla propria dedizione.

Uno dei metodi più semplici e veloci, per quanto non consenta guadagni interessantissimi ma comunque degni di nota, è quello del file sharing.

COME GUADAGNARE A NATALE

Affiliandosi ad uno di questi siti, numerosissimi sono quelli di origine statunitense, l’utente avrà la possibilità di godere di un server, a titolo gratuito, sul quale uploadare i più differenti contenuti, di sua esclusiva proprietà, che otterranno, così, immediata visibilità.

Il guadagno sta nel fatto che, per ogni download di quel contenuto, l’utente affiliato guadagna una piccola percentuale. La media dei guadagni, stimata su quelli garantiti dai principali siti di file sharing oggi esistenti, e di circa 25 euro per mille download.

Una possibilità, dunque, da non trascurare.

Rispondi