Proposta ACI per ridurre tariffe RC Auto del 40%

di ND82 Commenta

L’ACI (Automobile Club Italia) ha avanzato un progetto di legge per abbattere fino al 40% le tariffe della polizza RC Auto, che garantirebbe contestualmente anche una maggiore sicurezza sulle strade d’Italia

L’ACI (Automobile Club Italia) ha avanzato un progetto di legge per abbattere fino al 40% le tariffe della polizza RC Auto, che garantirebbe contestualmente anche una maggiore sicurezza sulle strade d’Italia. La proposta è strutturata in quattro articoli con altrettante raccomandazioni al Governo italiano. L’obiettivo dell’ACI sarebbe quello di inserire il progetto all’interno del nuovo decreto sulle liberalizzazioni approvato da poco. Portavoce del programma ACI è il direttore generale di Sara Assicurazioni, Alessandro Santoliquido, che presenterà lo schema di legge al Presidente del Consiglio in pectore Mario Monti.

L’idea dell’ACI nasce dal lavoro di Vincenzo Borgomeo, “Il libro nero dell’RC Auto”, che spiega quali sono i comportamenti scorretti degli automobilisti che fanno aumentare le tariffe delle polizze assicurative sull’auto. Il taglio dei premi assicurativi sarebbe possibile, a patto di combattere energicamente le frodi e impegnarsi dal lato del contenimento dei costi. In Italia si stima che circolino 3,5 milioni di auto non assicurate. Inoltre il 23% dei danni richiesti in caso di incidenti sono “fisici”, in particolare il classico “colpo di frusta” che costa alle assicurazioni 2 miliardi di euro ogni anno.

RISPARMIARE SULLE POLIZZE RC MOTO 2012

La media delle richieste di risarcimento in Italia è praticamente doppia rispetto a ciò che avviene in Germania, Francia, Belgio e Gran Bretagna. Dati che fanno riflettere. Per chiedere il risarcimento, gli italiani hanno a disposizione 24 mesi e non hanno l’obbligo di fare una perizia alla propria vettura incidentata per accertare i reali danni. La proposta dell’ACI prevede in particolare che il termine sia abbassato a 90 giorni, che i danni siano riparati ma senza esborso in denaro per le assicurazioni e che ci sia un accertamento dei danni attraverso dati oggettivi.

RISPARMIARE SULLE MULTE PAGANDO SUBITO

Rispondi