Shopping senza sprechi e lusso low cost

di Vito Verna 1

Come risparmiare in 10 semplici mosse.

I concetti di lusso e povertà, soprattutto a causa dell’impossibilità, per molte famiglie italiane, di giungere alla fine del mese, sono stati profondamente ridefiniti dalla crisi economica che, dal 2008, attanaglia il mondo Occidentale.

È così possibile, incredibilmente, unire il risparmio agli sfizi, fare shopping senza sprechi e, dunque, andare alla ricerca di un lusso che, sebbene ridimensionato e definibile come low cost, sempre lusso rimane.

Come? Vediamo insieme, in 10 mosse vincenti, come risparmiare.


LISTA DELLA SPESA RAGIONATA

Il risparmio sulle spese quotidiane parte, sebbene molti non ne siano consapevoli, dalla pianificazione. Armandoci di carta e penna, e segnando sulla lista della spesa soltanto ciò di cui abbiamo davvero bisogno, potremmo riuscire a non farci distrarre dalle meraviglie dei supermercati, acquistando soltanto quanti necessario e tralasciando il resto

ACQUISTI LOCALI E DI STAGIONE

Ci si dimentica spesso, a causa della globalizzazione che porta sulle nostre tavole frutti esotici in qualsiasi periodo dell’anno, che esistono delle cose chiamate stagioni, ognuna climaticamente adatta ad un particolare ortaggio o frutto. Scegliere questi prodotti, magari abbracciando la filosofia dei “chilometri zero”, può trasformarsi in un guadagno pari al 30%. Di più. Così facendo si riducono gli sprechi di trasporto e si salvaguardia l’ambiente.

ACQUISTI SFUSI

Se, invece, non si avesse voglia di vagare per le campagne nostrane alla ricerca di una qualche cascina grazie alla quale aderire ai “chilometri zero”, si può restare in città e rivolgersi a quei luoghi, sempre più numerosi e diffusi, che permettono l’acquisto “alla spina” o “sfusi”. La mancanza di imballaggi e suppellettili varie sicuramente gioverà alle vostre tasche.

OCCHIO ALLE PROMOZIONI

Se, invece, si fosse ancora più pigri e non ci si riuscisse a staccare dal negozietto all’angolo, si potrebbe comunque risparmiare cercando di sfruttare quante più offerte promozionali possibili

RICICLARE CON FANTASIA E GUSTO

Abbiamo visto, sino ad ora, come il risparmio sulle spese quotidiane cominci nella propria abitazione, con la pianificazione degli acquisti e prosegua nel luogo prescelto per le nostre commissioni.

Si può risparmiare, però, anche tornati a casa. Ogni anno, infatti, ogni famiglia butta (letteralmente) 600 euro di prodotti alimentari scaduti.

Sarebbe bene, dunque, armarsi di fantasia e cercare di riciclare quanti più avanzi possibili in maniera originale e creativa (per farlo si potrebbero provare le gustose ricette di Ode Al Vino)

ACQUISTI CONDIVISI ONLINE

Esistono, poi, realtà virtuali, per la verità ancora poco diffuse ma in rapida espansione, grazie alle quali è possibile risparmiare sino al 70%. Stiamo parlando dei club privati, grazie ai quali è possibile ottenere grandissimi sconti su prodotti firmati, e dei portali dedicati allo shopping condiviso.

L’utente iscritto al sito online prescelto, in questo caso, potrà aderire all’offerta più congeniale alle sue esigenze che, però, verrà erogata soltanto nel caso in cui si raggiungano determinati requisiti (per esempio un numero minimo di acquirenti o una minima quantità monetaria spendibile). Così facendo, nel caso in cui l’iniziativa ottenga il successo sperato dell’offerente, l’acquirente può arrivare a risparmiare sino al 50%.

SPACCI E OUTLET

Se non ci si fidasse degli acquisti online, o non si avesse tempo di attendere che l’acquisto condiviso sortisca i propri, benefici, effetti, sarà possibile rivolgersi agli spacci e agli outlet. Il risparmio, in questo caso, è davvero sostanzioso, soprattutto se correlato alla qualità, solitamente alta, dei prodotti venduti. Da verificare sempre, però, il prezzo originario del prodotto per non incorrere in fregature anche colossali

MERCATINI DELL’USATO

I mercatini rionali hanno, da sempre, un proprio fascino antico ed intramontabile, molto casereccio e, se visti secondo la necessità di risparmiare, molto efficace. Oggi, inoltre, esistono anche online così da unire il risparmio alla semplicità

CAR SHARING

Se si ha la pazienza di giungere a casa un poco più tardi, o di pianificare con metodo i propri spostamenti, si può aderire alle iniziative, sempre più numerose, di car sharing. Certamente non si avrà la comodità della propria auto, nella quale possiamo fare ciò che vogliamo quando lo vogliamo. Però il risparmio, anche in vista del sicuro rialzo dei prezzi del petrolio, è decisamente assicurato.

Basta un po’ di pazienza, appunto.

BANCHE DEL TEMPO

Una sorta di baratto nel quale, a differenza di quello classico, si mettono a disposizione tempo e competenze. Succede, così, che se si dona il proprio tempo come baby sitter potremmo ottenerne in cambio la riparazione della lavatrice. Semplice ed efficace una volta che se ne capisce il meccanismo e si aderisce al programma con entusiasmo e disponibilità.

Commenti (1)

  1. Ciao, non dimenticare i siti di codici sconto come http://www.zonasconti.com che si stanno affermando come fonte di risparmio in Italia! Date un’occhiata a http://www.zonasconti.com ceh elenca tutti i codici sconto per lo shopping online! un saluto Enza

Rispondi