Migliori tariffe energia elettrica giugno 2014

di Alessandro Bombardieri Commenta

Scegliendo una delle offerte energia elettrica del mercato libero, è possibile un taglio in bolletta di circa il 7% annuo, ovvero oltre 125 euro all’anno per una famiglia di 5 persone. Il passaggio è sempre gratuito, si può tornare al mercato tutelato in qualsiasi momento. Non sono necessarie modifiche all’impianto né al contatore, e la continuità del servizio è garantita dall’Autorità.

Migliori tariffe energia elettrica giugno 2014

1. Prezzo Netto Natura Luce di Hera Comm è una tariffa indicizzata non AEEG che permette ad una famiglia numerosa (+5 persone, 6.300 kWh/anno) un risparmio di 127 euro circa all’anno. Il prezzo dell’energia con quest’offerta è di 0,046 €/kWh. Questa tariffa è conveniente sia per chi sceglie un’opzione monoraria che bioraria. L’offerta di Hera Comm include anche il servizio gratuito “Casa Sicura” per 1 anno. Con questa polizza, proteggi la tua casa contro guasti dell’impianto elettrico, idrico e del gas fino a 3.000 euro all’anno.

2. Web Gas di Edison Energia ha un prezzo di 0,054€/kWh, il prezzo bloccato per 12 mesi consente alla famiglia dell’esempio di risparmiare 85 euro all’anno. L’attivazione è esclusivamente online e il pagamento tramite addebito su conto corrente bancario.

3. Luce Sconto Facile di Edison Energia permette ad una famiglia numerosa di risparmiare circa 83 euro all’anno. Questa tariffa è indicizzata AEEG, quindi soggetta ad eventuali aumenti o tagli dell’Autorità, ma prevede sempre uno sconto del 10% sul prezzo stabilito dall’AEEG per la tariffa a maggior tutela; attualmente il prezzo di Luce Sconto Facile è di 0,071€/kWh.

4. Prezzo Sicuro Web+ di A2A Energia offre un risparmio di 80 euro all’anno e si paga solo tramite RID. Il prezzo per il kWh è di 0,058€.

PROMOZIONE ENELMIA

5. E-Light Monoraria di Enel Energia consente di risparmiare 80 euro all’anno. Si tratta di una offerta luce a prezzo bloccato per 12 mesi, che garantisce lo stesso prezzo per un anno, a prescindere da eventuali aumenti o tagli dell’AEEG.

Rispondi