Come risparmiare sulla cura di fiori e piante

di Ma.Ma. Commenta

Risparmiare sulla cura di fiori e piante è più facile del previsto: basta solo qualche piccolo accorgimento, infatti, e vedrete che riuscirete ad avere un giardino bellissimo senza spendere troppi soldi. Quali sono i consigli migliori da seguire per risparmiare senza rinunciare alla cura dei fiori e delle piante?

Intanto è consigliabile annaffiare i fiori e le pianti nel momento giusto della giornata: o al mattino presto o alla sera tardi, soprattutto in estate quando le alte temperature mettono a dura prova la salute di piante e fiori. Per risparmiare sull’acqua da utilizzare per annaffiare le piante potete riussare anche quella di cottura che è anche ricca di amido, utile a dare nutrimento al terriccio. In questo modo vi prenderete cura di fiori e piante risparmiando.

5 FERTILIZZANTI FAI DA TE ECONOMICI

Non sottovalutate poi l’importanza dei fertilizzanti naturali fai da te, quelli che sono decisamente economici e che dunque vi daranno modo di risparmiare sulla cura di fiori e piante senza alcun tipo di sacrificio. Ci sono molti fertilizzanti utili e efficaci che costano poco e che vi faranno prendere cura delle vostre piante nel modo migliore. La cenere per esempio, ma anche i gusci dell’uovo e i fondi del caffè sono degli ottimi rimedi per tagliare le spese senza rinunciare alla salute delle vostre piante. Bastano davvero pochi accorgimenti, insomma, e potrete sperare di avere un giardino sano e perfetto per affrontare la bella stagione con fantasia e tanto colore in modo assolutamente low cost!

Foto | Thinkstock

Rispondi