Come risparmiare sulla benzina

di Alessandro Bombardieri Commenta

Con la benzina a 2 euro conviene sapere come risparmiare un po' di carburante.

Con la benzina che in Italia ha superato la soglia psicologica dei 2 euro al litro diventa fondamentale conoscere i trucchi del mestiere che consentono perlomeno di risparmiare carburante.

Uno dei consigli migliori è sicuramente quello di cercare con cura le cosiddette pompe bianche per fare rifornimento ossia quei distributori slegati dai loghi petroliferi, che possono proprio per questo fare prezzi inferiori rispetto a quelli delle compagnie classiche.


Esistono però molti comportamenti alla guida che permettono un risparmio sul consumo di carburante. Per prima cosa per esempio è necessario sapere che bisogna evitare frenate o accelerazioni brusche, in particolare nelle curve, prediligendo dunque una guida più fluida. Proprio per quanto appena detto un altro consiglio è quello di mantenere per quanto possibile un’andatura regolare, non a caso l’utilizzo del cruise control permette sensibili risparmi di carburante soprattutto sulle tratte autostradali.

CONSIGLI DI GUIDA

Un consiglio ovvio se si punta al risparmio è quello di cambiare marcia a giri abbastanza bassi, senza quindi tirare le marce fino a giri elevati. Il regime perfetto per la cambiata varia da auto ad auto e dal tipo di alimentazione, ma il concetto è quello di cambiare al momento giusto e non troppo tardi.

Esistono poi consigli slegati dalla guida che di riflesso portano ad avere consumi consoni all’auto che si guida: bisogna sempre effettuare la manutenzione sul proprio veicoli, ricordandosi di fare il tagliando ogni anno oppure ogni tot km. Infine si consiglia anche di non trasportare carichi inutili, di spegnere l’auto al semaforo e di controllare la pressione delle gomme, molto spesso.

Rispondi