Abiti premaman, idee per risparmiare sugli acquisti

di Ma.Ma. Commenta

Gli abiti premaman costano sempre abbastanza ma purtroppo non se ne può fare a meno: quando il pancione cresce diventa davvero difficile vestirsi con indumenti acquistati nei normali negozi. Ma come risparmiare sugli acquisti degli abiti premaman, che poi alla fine vengono usati solo per pochi mesi? Ecco qualche idea utile per tagliare le spese in modo efficace: vestendo sì sempre alla moda, anche durante il periodo della gravidanza, ma in modo economico.

Intanto chiedete alle vostre amiche: se qualcuna è rimasta incinta prima di voi, probabilmente avrà tutto l’occorrente per farvi qualche gradito prestito e voi in questo modo risparmierete davvero un bel po’. Ma se nel vostro giro nessuna ha sperimentato la gravidanza, nessun problema: si può comunque risparmiare sull’acquisto di abiti premaman facendo compere mirate. Cercate cioè di optare per indumenti che potrete poi riutilizzare.

I leggings per esempio sono molto utili quando si è incinta: le gambe sono leggermente più gonfie e di certo non stanno bene se strizzate in fastidiosi pantaloni rigidi, come per esempio i jeans. Ma i leggins sono solitamente elasticizzati e sono tra i capi di abbigliamento premaman che possono essere riciclati con più facilità anche una volta diventate mamme. Potete risparmiare anche acquistando maglie larghe che potrete poi riusare in un secondo momento: magari con il pancione vi staranno un pochino più strette ma poco male… è quello il bello!

I 3 NEGOZI DI ABBIGLIAMENTO PER BAMBINI PIÙ ECONOMICI

Tanti i negozi di abbigliamento economico ai quali poter fare riferimento per risparmiare sui vestiti premaman: guardatevi in giro alla ricerca delle migliori occasioni.

Foto | Thinkstock

Rispondi