Musei gratuiti a Bologna

di Cristina Baruffi Commenta

Il comune di Bologna ha deciso di promuovere il patrimonio artistico attraverso ingressi gratuiti e riduzioni per poter visitare alcuni musei della "città rossa".

Il comune di Bologna ha deciso di promuovere il patrimonio artistico attraverso ingressi gratuiti e riduzioni per poter visitare alcuni musei della “città rossa”.
Per visitare Palazzo D’Accursio e Museo Morandi verranno richiesti 4 euro e con questa piccola cifra i turisti potranno ammirare il Museo civico archeologico, i Musei civici d’arte antica, il Museo medievale, le Collezioni comunali d’arte, il Museo del Risorgimento e la Certosa, e per finire il Museo del patrimonio industriale e quello della musica.


Avranno ulteriori riduzioni universitari, i possessori della carta Giovani, Family Card del Comune e tutti i ragazzi tra i 15 e i 17 anni. Entreranno gratuitamente bambini e anziani.
Coloro che vogliono godere di un’arte totally free potranno visitare tutti i musei di San Petronio e il Museo Bargellini.
Inoltre dal 21 marzo al 20 settembre i turisti potranno ammirare questi luoghi anche di sera, il Comune ha infatti cambiato l’orario dei Musei civici dalle 20.30 alle 23.30 dando la possibilità a tutti coloro che lavorano durante il giorno di poter visitare questi incantevoli posti.

Rispondi