Come risparmiare sul riscaldamento in 8 mosse

di Ma.Ma. Commenta

Risparmiare sul riscaldamento in 8 mosse è davvero possibile? Sì e sarà bene cominciare subito a mettere in pratica alcuni piccoli accorgimenti visto che l’autunno è ormai cominciato a a breve avremo tutti bisogno dell’aiuto dei termosifoni per riscaldare la casa. Siccome l’uso dei termosifoni comporta sempre un costo piuttosto elevato, ecco che la messa in pratica di qualche consiglio male non farà per tagliare i costi.

E allora ecco come risparmiare sul riscaldamento in 8 mosse!

1. Lasciare liberi i riscaldamenti

Per funzionare bene e fare caldo in poco tempo, i riscaldamenti hanno bisogno di essere liberi. Cercate dunque di non appoggiarci niente sopra, sarà questo un buon modo per ottimizzare il loro utilizzo senza sprechi sulla bolletta.

2. Niente spifferi

Attenzione alle finestre e alle porte quando accendete i riscaldamenti: devono essere rigorosamente chiuse altrimenti non farete altro che sprecare soldi inutilmente! Gli spifferi annullano il caldo del riscaldamento, per cui inutile accenderlo se avete la porta aperta, tanto per fare un esempio veloce.

3. Accendere il riscaldamento in modo intelligente

Accendere il riscaldamento in modo intelligente è fondamentale per assicurarsi risparmio sulle bollette. Ma che significa? vuol dire che è consigliabile usare il termosifone acceso quando si è in casa, oppure al mattino poco prima di alzarsi, giusto per stemperare l’ambiente. Inutile invece lasciarlo acceso a palla se in casa non ci siete.

4. Fare manutenzione

Se volete risparmiare sul riscaldamento è necessaria la manutenzione che vi consentirà di tagliare le spese di un bel po’ in fondo all’anno. Per cui fate sempre vedere il vostro impianto di riscaldamento e curatelo di anno in anno: la manutenzione è lo strumento principale per assicurarsi risparmio sulle bollette.

5. Evitare le stufe

Le stufe consumano veramente tantissimo quindi sarebbe bene evitare di usarle se volete spendere poco durante l’inverno: è vero che quando fa molto freddo alle volte è indispensabile ma ricordate che ogni volta che accendete la stufa darete una bella botta al costo totale della bolletta.

6. Vestirsi di più

E sì, vestirsi di più è un modo ottimo per risparmiare sul riscaldamento. Basterà indossare un bel maglione e tenere sempre la testa e i piedi al caldo: vi consentiranno di mantenere la temperatura corporea più alta e voi sentirete meno il bisogno di accendere i termosifoni.

7. Sfruttare la tecnologia

La tecnologia ci viene in soccorso quindi usiamola, soprattutto per risparmiare sul riscaldamento. Oggi per esempio è possibile monitorare l’utilizzo dei termosifoni dallo smartphone, un modo molto efficace per non sprecare.

8. Pagare solo per quello che si consuma

Cercate di tenere sempre gli occhi bene aperti e guardatevi intorno alla ricerca delle migliori offerte. Se volete davvero risparmiare sul riscaldamento, il consiglio è quello di affidarvi poi a sistemi che misurino l’effettivo consumo energetico anche in presenza di impianti centralizzati.

Osservando queste piccole regole, che sono tutto sommato parecchio semplici da mettere in pratica, risparmierete in modo efficace sul riscaldamento in vista dell’inverno e vi assicurerete una bolletta più leggera. Provate e vedrete che i risultati arriveranno fin da subito, con grande sollievo del vostro portafoglio!

Foto | Thinkstock

Rispondi