Cinque consigli per risparmiare soldi quotidianamente

di Piero81 Commenta

A fronte di una crisi che non esita a terminare, sulla quale si dice tutto e il ‘contrario di tutto’, gli italiani hanno una sola prerogativa: risparmiare. Il miglior risparmio avviene ogni giorno, e passa delle piccole azioni. Ecco quali sono i cinque consigli più utili per spendere di meno e fare di necessità virtù.

Spesa

Preparare un menu settimanale, confrontando i volantini dei supermercati di zona (altrimenti c’è da aggiungere la spesa di carburante per raggiungere il punto vendita) e stabilendo un budget fisso.

Il menu deve comprendere le voci “colazione”, “pranzo” e “cena”, nonché alcuni piccoli sfizi quali “dessert” e “bevande” da offrire o da consumare in occasioni speciali.

Il secondo consiglio è quello di visitare la sezione omaggi gratis e la sezione buoni sconto del nostro portale. In entrambe sono indicate le migliori offerte in termini di coupon e di campioncini da provare e da usare in alternatia o da conservare per i momenti di emergenza.

Vacanze

Le vacanze sono necessarie. Staccare è utile per tornare carichi a lavoro, con le batterie di nuovo al massimo. Non tutti, è notorio, possono permettersele. In questo caso è possibile optare per una serie di soluzioni alternative: una di queste è proporre ad alcuni amici residenti in altre città, amici fidati, uno scambio di casa a breve termine.  Sul web, inoltre, ci sono numerose community che pubblicano offerte del genere quotidianamente. Vestiti

Comprare quelli all’ultima moda vuol dire seguire la moda e, se si è coerenti al trend, vuol dire anche dismetterli l’anno successivo con l’arrivo di una nuova moda e con la percezione di essere improvvisamente diventati portatori di abiti ‘obsoleti’. Come evitare tutto ciò? Badare alla qualità, tanto nei vestiti quanto nei detersivi funzionali al loro lavaggio. Meglio acquistare due capi di qualità, alternandoli, (soprattutto quando si tratta di giubbotti, cappotti, camicie) che dieci capi di scarsa manifattura. Il risparmio, in questo caso, sarà percepito con il tempo.

Prodotti

Dal tabacco ai detersivi, dal sapone liquido alle bevande, occorre farsi furbi. I prodotti ‘alla spina’ costano meno. Una confezione di tabacco costa all’incirca quanto un pacchetto di sigarette ma dura di più (naturalmente occorre prendere visione della grammatura). Nei supermercati le ricariche dei prodotti (detersivi, pasta, riso, acqua, latte) costano di meno.sì conviene.

Mercatini dell’usato

Sono strutture che spesso non vengono viste di buon occhio, per via della provenienza della merce, ma in questi luoghi è possibile risparmiare sull’acquisto di oggetti quali libri, telefonini, lampade e soprattutto sulla mobilia per la casa. Non di rado si possono trovare al loro interno anche altri prodotti tecnologici oppure articoli musicali. Se osservati in profondità possono rivelarsi una miniera d’oro, o quantomeno una fonte sicura di risparmio.

Rispondi