Come risparmiare sulle assicurazioni auto

di Piero81 Commenta

Sono molto semplici ma molto efficaci le regole per risparimare sulle tariffe Rc Auto dal momento che queste ultime proseguono nel loro iter in salita. Gli aumenti crescono e l’Italia in questo settore è ‘maglia nera’ in Europa. Ecco, dunque, un semplice metodo per risparmiare su questa assillante voce di spesa.Al fine di tagliare le spese di assicurazione di qualche centinaio di euro all’anno, occorre infatti seguire poche direttive.

Comparazione

Una di queste, la più immediata, consiste nel confrontare i diversi preventivi delle assicurazioni auto direttamente sul sito dell’Isvap o affidandosi ai portali di confronto specializzati. In tale maniera sarà più facile individuare la polizza che più si confà alle proprie esigenze, nonchè alle proprie finanze.

Compagnie online

Le compagnie online offrono dei prezzi più convenienti. Questo è possibile in virtù della loro struttura aziendale più leggera e all’applicazione massiccia del digitale per tutte le pratiche, dalla stipula della polizza al pagamento. Diminuendo i costi di gestione, tali compagnie possono proporre prezzi più competitivi. Certo, non è come avere l’assicuratore sotto casa, e chi sceglie il (consistente) risparmio deve sapere che in caso di sinistro dovrà rivolgersi a call center e compilare moduli da compilare via web.

Tariffe ‘ad hoc’

Le compagnie, da molto ormai, offrono tariffe “personalizzate” a discrezione delle esigenze dei clienti. Tra queste menzioniamo la polizza a chilometri: il suo costo viene calcolato in base al numero di km percorsi. Chi si muove poco ha così la possibilità di risparmiare anche il 40% rispetto a una polizza tradizionale.

Legge Bersani

Coloro che desiderano acquistare una nuova vettura (anche di seconda mano), possono fare riferimento alle agevolazioni della legge Bersani, che statuisce che i novizi possono “ereditare” la classe di merito più bassa fra quelle dei componenti del nucleo familiare, con un cospicuo risparmio sul premio finale.

Cambiare compagnia dopo la scadenza

Infine il risparmio può verificarsi cambiando polizza assicurativa al momento scadenza. Dopo l’abolizione del tacito rinnovo, tutte le assicurazioni auto scadono dopo 12 mesi e il rapporto con la compagnia non può proseguire in automatico. Quale migliore occasione, dunque, per approfittare della concorrenza fra le assicurazioni e spuntare un prezzo migliore?

 

Rispondi