Come riciclare le vecchie lenzuola

di Malvi Commenta

Sottolineiamo ancora una volta l’importanza del riciclo che fa risparmiare tanti soldi e riduce di gran lunga gli scarti. E concentriamoci sulle vecchie lenzuola che prima di essere destinate alla spazzatura, possono essere riusate in tanti utili modi. Intanto le vecchie lenzuola possono essere riciclare per le pulizie di casa.

riciclare lenzuola

Se dovete spolverare, per esempio, non acquistate appositi panni ma strappate le vecchie lenzuola e formate piccoli stracci che vi saranno utilissimi per togliere la polvere dai mobili di casa. Se le lenzuola sono deteriorate solo in una parte e si tratta di lenzuola matrimoniali, potete pensare all’idea di recuperare la parte nuova e creare un lenzuolo comodo per un lettino singolo: in questo caso però dovrete avere un po’ di dimestichezza con ago e filo altrimenti la cosa sarà un po’ difficile. sempre se siete delle buone sarte, ecco che potrete riciclare le vecchie lenzuola per farle diventare dei comodi grembiuli utili da usare in cucina per non sporcarvi quando siete ai fornelli. Se quelle che state riciclando sono lenzuola matrimoniali, di grembiuli ne verranno fuori un bel po’!

Ancora, potete riciclare le vecchie lenzuola per abbellire la cuccia dei vostri cani. Rivestite la gomma piuma in modo che loro possano dormire sonni tranquilli su un morbido cuscino. Tanti modi utili dunque per dare nuova vita alle lenzuola sciupate e vecchie. Prima di bittare via qualsiasi oggetto, fatevi la classica domanda: come potrei riciclarlo? Il riciclo creativo consente sempre di risparmiare ed è un abitudine da coltivare nel tempo.

Foto | Thinkstock

Rispondi