Avanzi di frutta e verdura, come riciclarli per risparmiare

di Sveva Commenta

Avanzi di frutta e verdura, come riciclarli per risparmiare

Sapete che gli avanzi di frutta e verdura possono essere riciclati in moltissimi modi per risparmiare e ridurre gli sprechi? Basta solo un po’ di fantasia (e un po’ di consapevolezza) e il gioco è fatto.

buccia mela

Intanto la buccia delle arance, soprattutto se biologiche, possono essere degli ottimi rimedi naturali per la cura del corpo. Basta prendere la buccia di un arancio e passarla delicatamente sulla pelle del viso per uno scrub tutto naturale che donerà nuova vita alla pelle; se invece volete ottenere un effetto esfoliante, passate sul viso la buccia della banana che, grazie al fatto che non è proprio liscissima, toglierà le cellule morte e farà respirare al meglio la vostra pelle. La buccia delle patate è invece molto utile in caso di scottature: applicatela sulla zona da trattare e vedrete che in pochi minuti avvertirete i primi segnali di sollievo (utilissima anche in estate quando il sole vi ha giocato brutti scherzi rendendo la vostra pelle troppo arrossata). E cosa dire del limone? Sappiamo che questo agrume ha svariate proprietà ed è molto utilizzato anche in cucina. Gli scarti del limone, per esempio, sono ottime contro il calcare che si tende a formare sul fondo delle pentole oppure su tappi del lavandino. Fate bollire dell’acqua con le scorze di limone e lasciate in ammollo per un’oretta: l’effetto sarà assicurato!

Per risparmiare con gli avanzi di frutta e verdura potete anche usare il limone per ripulire il fondo della caffettiera. Come? Mettete al suo interno bucce di limone, sale grosso e lasciate riposare per due-tre ore, la caffettiera tornerà come nuova. Se invece le vostre stoviglie hanno perso la brillantezza che le ha sempre contraddistinte, niente panico. Usate le bucce delle mele: fate bollire con un pochino di acqua e poi usate il composto per riportare a nuovo le vostre stoviglie.

Infine gli avanzi della verdura possono essere riciclati anche in cucina: insaporite il brodo con le bucce tritate di carote, cipolle e patate. Tanto gusto e tantissimo risparmio!

Foto | Thinkstock

 

 

Rispondi