Le migliori opportunità di investimento online, il lending crowfunding di Housers

di GianniPug Commenta

Housers a meno di due anni dal lancio, si sta imponendo anche nel mercato italiano, per le ottime possibilità di investimento immobiliare. Housers è una PropTech, termine che unisce Property e Technology ed opera nel lending crowdfunding. E’ riconosciuta dalla CNMV, l’equivalente della Consob in Spagna e, in soli due anni, ha saputo creare una community composta da utenti di 90 nazionalità diversem che Ha investito più di 25 milioni di euro su 101 immobili in totale. Lanciata nel 2015, Housers conta oggi 50 mila utenti.

Come funziona esattamente Housers?

La cosa geniale di Housers è quella di portare il fenomeno del crowdfunding nel settore immobiliare. Nella scelta dell’immobile, l’azienda valuta con attenzione diversi criteri, tra i quali la complessità di realizzazione, la durata dell’investimento, le possibilità di remunerazione e le possibilità di riqualificazione. Gli investitori hanno la possibilità di valutare autonomamente e con tutte le informazioni necessarie rese facilmente disponibili, dove poter investire i propri soldi. I soldi raccolti vengono utilizzati per offrire un prestito per la riqualificazione. Si ottiene così mensilmente il ritorno del capitale versato e un interesse commisurato agli affitti che l’immobile è in grado di generare. Successivamente, se l’immobile viene rivenduto, consente a chi ha versato denaro di ottenere un ritorno dovuto alla rivendita dopo la rivalutazione.

I soldi raccolti vengono versati su un conto indisponibile, e non possono essere utilizzati finché l’intera raccolta non si è conclusa positivamente.

Housers consente di investire online a partire da 50 euro

Tra i tanti vantaggi di Housers, quello di allargare il più possibile la platea di utenti consentendo di versare un capitale anche di soli 50 euro. Si è liberi di scegliere in autonomia dove investire. In Italia il primo immobile acquisito da Housers è a Milano, in via Col di Lana, c’è già un secondo, in zona Donadoni, in un’area particolarmente privilegiata. E’ un investimento con tasso di interesse relativamente alto, che si attesta intorno ad un 4%.

Rispondi